CONTE AI SINDACATI, NO AUMENTO IVA E SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE

 Il premier a Palazzo Chigi incontra i sindacati: lavoriamo fianco a fianco. Gualtieri: disattivate le clausole dell’Iva.

 “Partiranno subito”, già “nelle prossime giornate”, in vista della legge di bilancio, tre tavoli tecnici tra governo e sindacati sulle modalità della riduzione del cuneo fiscale, la revisione della legge Fornero, i contratti pubblici”. E’ quanto è emerso dopo l’incontro sulla manovra a Palazzo Chigi tra il premier Giuseppe Conte e i segretari generali, Maurizio Landini (Cgil), Annamaria Furlan (Cisl) e Carmelo Barbagallo (Uil). Il ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo, ha annunciato anche un tavolo sulla lotta al capolarato. 

“Da oggi ufficialmente e’ iniziato il nostro confronto sulla legge di Bilancio”. Cosi’ la segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, al termine dell’incontro sulla manovra con il premier Giuseppe Conte. “La prima cosa che abbiamo precisato e’ che il tavolo di confronto e’ questo: ogni giorno leggiamo sulle pagine dei giornali dichiarazioni in tv di tanti che parlano della Finanziaria, se fa bene o no fare il cuneo, se dobbiamo togliere Quota 100 o no. Ci vuole rispetto – ha sottolineato – per il confronto che stiamo facendo”. 

“Abbiamo fissato un calendario molto stretto di altri incontri per affrontare temi molto precisi come il cuneo fiscale, le pensioni. Un nuovo incontro deve essere fissato e c’è un approfondimento tecnico per il rinnovo dei contratti della Pa. Sono incontri che preparano ad un nuovo incontro che faremo a Palazzo Chigi prima che vengano prese le decisioni finali”. Così il segretario generale Cgil Maurizio Landini, parlando dopo il tavolo con il governo a Palazzo Chigi. “Si è avviato un confronto vero, serrato”, ha aggiunto.

 L’incontro con il premier Giuseppe Conte “e’ andato bene”, soprattutto dal punto di vista del metodo e da oggi pomeriggio partiranno i tavoli tecnici per definire i contenuti. Lo ha detto il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, al termine dell’incontro a palazzo Chigi con il premier Giuseppe Conte. Uno dei tavoli sara’ sulle pensioni: “La rivalutazione delle pensioni mancava nella manovra”. Sui contratti pubblici Barbagallo ha precisato che oggi ci sara’ una verifica tecnica sulle risorse destinate al rinnovo. Secondo il leader Uil, e’ positivo che il confronto stia proseguendo ma “il giudizio finale lo avremo quando sara’ chiaro cosa si fara’”. Al premier Conte i rappresentanti sindacali hanno detto che “i soldi destinati ala riduzione del cuneo fiscale sono pochi”, che “bisogna fare in modo che ci sia una riduzione delle tasse o una rivalutazione delle pensioni per i pensionati in atto e che bisogna mettere in piedi la legge sulla non autosufficienza”.