SCHOLZ, ‘VOLONTA’ CHIARA, SPD, VERDI E FDP AL GOVERNO’

“Gli elettori hanno espresso la loro volonta’ in modo molto chiaro: hanno rafforzato Spd, Verdi e Liberali. E loro devono guidare il nuovo governo”, “Cdu e Csu non hanno solo perduto molti voti, ma hanno avuto il messaggio che ora non potranno piu’ stare al governo ma dovranno andare all’opposizione”. Cosi’ Olaf Scholz commenta il risultato elettorale che da’ alla Spd, con il 25,7%, la vittoria delle elezioni in Germania che segnano la fine dell’era Merkel. Cdu-Csu ottengono il 24,1% dei voti, il peggior risultato della storia, mentre i Verdi sono terzi con il 14,8%, seguiti da Fdp con l’11,5%. La Cina si dice “disposta a collaborare con il nuovo governo per mantenere relazioni bilaterali e dialogo in uno spirito reciprocamente vantaggioso e di apertura”.

I Socialdemocratici del Spd e il loro candidato cancelliere Olaf Scholz, vincono con poco scarto le elezioni politiche in Germania: hanno ottenuto il 25,7% dei voti, poco avanti ai Cristianodemocratici di Angela Merkel, adesso guidati da Armin Laschet, che hanno registrato un crollo, al 24,1%, il loro peggior risultato della storia secondo il conteggio ufficiale provvisorio annunciato dalla Commissione elettorale federale. Finisce comunque un’era. E il nuovo governo parte in salita. Terzi i Verdi che con il loro miglior risultato di sempre, il 14,8%, diventano il terzo partito della Germania e reclamano una forte spinta green e di attenzione al clima, seguono i Liberaldemocratici del FDP, con l’11,5%. Saranno proprio questi due partiti l’ago della bilancia per la formazione del nuovo esecutivo. “Sono contento di vedere così tanti qui e naturalmente sono contento del risultato elettorale per il quale la gente di questo Paese ha votato – ha detto Scholz parlando ai suoi sostenitori -. Hanno deciso che il partito socialdemocratico salirà al potere e questo è davvero un grande successo”.

Una coalizione social-ecologica-liberale ha saldi presupposti nella storia. Ed e’ quello che dovremo fare”. Lo ha detto Olaf Scholz, dopo l’incontro col direttivo. Scholz ha ricordato “la coalizione social-liberale di successo” che ha governato il paese dal 1969 fino al 1982 e la stagione di governo con i verdi che tutti ricordano.

Facci sapere cosa pensi