TAMPONI, PASS RIDOTTO, MASCHERINE, E’ GUERRA A OMICRON

IN ARRIVO L’ANTICIPO DELLA TERZA DOSE A QUATTRO MESI

L’arrivo di Omicron ha aperto una nuova fase della pandemia, il governo domani decidera’ nuove misure per contrastare la nuova variante sulla base dei dati. Cosi’ Draghi in vista della cabina di regia. Probabile l’anticipazione della terza dose da 5 a 4 mesi per la quale si attende il via libera dell’Aifa. Domani in discussione anche la durata accorciata del Green pass. E per la scuola le vacanze natalizie non saranno allungate, ha chiarito il premier.

La Food and Drug Administration americana da’ il via libera alla pillola per il Covid di Pfizer, che diventa cosi’ il primo farmaco da poter assumere a casa contro il virus. Intanto l’Oms avverte, con Omicron una nuova tempesta e’ in arrivo. E mette in guardia sull’illusione che si possa uscire dalla pandemia a colpi di dosi di richiamo del vaccino. “Nessun Paese potra’ uscire dalla pandemia a colpi di dosi di booster”, ha detto il direttore generale Ghebreyesus. “Una quarta dose sara’ probabilmente necessaria”, ha detto il ministro della Salute tedesco, Karl Lauterbach. L’Austria annuncia una nuova stretta dal 27 dicembre. Il Belgio chiude cinema e teatri. Nuovo record di contagi in Gb, oltre 106 mila in 24 ore.

La percentuale di ricoveri pediatrici per Covid raddoppia e sale del 96%. Sono tutti bambini non vaccinati e tra i piccoli la meta’ ha genitori non vaccinati. Emerge dal report degli ospedali sentinella di Fiaso. Nei reparti ordinari, inoltre, i pazienti non vaccinati ammontano al 53% ma nell’ultima settimana si e’ assistito all’aumento del 16,7% dei no vax contro una riduzione del 2% di vaccinati. Netta differenza di eta’ fra vaccinati e non: i primi in media 73 anni, i secondi 63.

Facci sapere cosa pensi