ZELENSKY ALL’ ONU, CONTRO RUSSIA TRIBUNALE COME NORIMBERGA

La Russia vuole uccidere piu’ civili possibili: lo ha detto Volodymyr Zelensky nell’atteso intervento all’Onu, chiedendo: “Dove sono le garanzie che deve dare l’Onu? Dov’e’ la pace che il Consiglio di sicurezza deve costruire?”. Per poi affermare seccamente: “I russi vogliono ridurci in schiavitu'”. Per Zelensky serve un tribunale sul modello di Norimberga che processi la Russia per i suoi crimini di guerra in Ucraina. Il presidente ucraino ha chiesto al Consiglio di sicurezza dell’Onu di “rimuovere la Russia”. L’ambasciatore russo all’Onu, Vasily Nebenzya: le accuse di Zelensky sono “infondate e non confermate da testimoni oculari”. 

 “Stiamo lavorando a sanzioni aggiuntive che includano il petrolio”. La presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen presenta le nuove sanzioni alla Russia che prevedono lo stop all’import di carbone, il divieto di accesso ai porti europei per le navi di Mosca, lo stop alle transazioni riguardanti quattro banche chiave russe. Per von der Leyen, si va cosi’ a colpire l’export dall’Ue alla Russia per un valore complessivo di “10 miliardi”. La Russia dovra’ essere “piu’ prudente” con le esportazioni di cibo all’estero, “specialmente verso i Paesi ostili”, ha detto Vladimir Putin. 

Facci sapere cosa pensi